Pregnyl 5000 UI Iniezione

11.00

Pregnyl 5000 UI è costituito da una polvere liofilizzata per preparazioni iniettabili. Il principio attivo gonadotropina corionica umana (hcg)

Descrizione

Pregnyl 5000 UI hcg è costituito da una polvere liofilizzata per preparazioni iniettabili. Il principio attivo [gonadotropina corionica umana (hCG)] che si ottiene dalle urine delle donne in gravidanza, ha attività dell'ormone luteinizzante (LH).

Una fiala contiene 5000 I.U. hCG.

Polvere per soluzione iniettabile. La polvere è una polvere o una torta bianca e secca.

4. Dettagli clinici
4.1 Indicazioni terapeutiche

Nella femmina

Sterilità per assenza di maturazione follicolare o ovulazione.

In combinazione con FSH o HMG, promozione della superovulazione controllata nei programmi di riproduzione medicalmente assistita.

Nel maschio

Ipogonadismo ipogonadotropo.

Pubertà ritardata associata a funzione ipofisaria gonadotrofica insufficiente. Sterilità in casi selezionati di spermatogenesi carente.
4.2 Posologia e modo di somministrazione

Posologia

Nella femmina

Sterilità per assenza di maturazione follicolare o ovulazione.

5.000-10.000 UI di hCG per indurre l'ovulazione, dopo il trattamento con un preparato di FSH (ormone follicolo stimolante) o HMG (gonadotropine umane della menopausa).

In combinazione con FSH o HMG, promozione della superovulazione controllata nei programmi di riproduzione medicalmente assistita.

5.000-10.000 UI hCG 30 – 40 ore dopo l'ultima iniezione di FSH o HMG. Pregnyl non deve essere somministrato se non sono stati soddisfatti i seguenti criteri: sono presenti almeno 3 follicoli di diametro superiore a 17 mm con livelli di 17ß estradiolo di almeno 3500 pmol/L (920 picogrammi/ml). La raccolta degli ovociti viene effettuata 32 – 36 ore dopo l'iniezione di hCG.

Come supporto della fase luteale, possono essere somministrate da due a tre iniezioni da 1.000 a 3.000 UI di hCG ciascuna entro nove giorni dall'ovulazione o dal trasferimento dell'embrione, ad esempio il giorno 3, 6 e 9 dopo l'induzione dell'ovulazione o il trasferimento dell'embrione.

Nel maschio

Ipogonadismo ipogonadotropo.

500-1.000 UI di hCG 2-3 volte a settimana.

Pubertà ritardata associata a funzione ipofisaria gonadotrofica insufficiente.

1.500 UI di hCG due volte a settimana per almeno 6 mesi.

Sterilità in casi selezionati di spermatogenesi carente.

Di solito, 3.000 UI di hCG a settimana in combinazione con una preparazione di FSH o HMG.

Questo trattamento deve essere continuato per almeno tre mesi prima che ci si possa aspettare un miglioramento della spermatogenesi. Durante questo trattamento la terapia sostitutiva con testosterone deve essere sospesa. Una volta raggiunto, il miglioramento può talvolta essere mantenuto dalla sola hCG.

Metodo di somministrazione

Dopo l'aggiunta del solvente alla sostanza liofilizzata, la soluzione deve essere somministrata immediatamente per iniezione intramuscolare o sottocutanea. Qualsiasi soluzione non utilizzata deve essere eliminata. L'iniezione sottocutanea può essere eseguita dal paziente o dal partner, a condizione che il medico fornisca adeguate istruzioni. L'autosomministrazione di Pregnyl deve essere eseguita solo da pazienti ben motivati, adeguatamente formati e con accesso alla consulenza di esperti.