Methandienone

Metandienone iniettabile

Il metandrostenolone (metano iniettabile) è uno steroide anabolizzante androgeno apparso sul mercato farmaceutico più di mezzo secolo fa. È noto anche con i nomi commerciali Dianabol, Metandienone, Naposim, DBOL, Nerobol, Danabol. In origine veniva utilizzato esclusivamente a scopo terapeutico per stimolare il processo di recupero dopo un intervento chirurgico, nel trattamento delle ustioni e per migliorare il tono generale.

Profilo dello steroide

L’attività anabolica è pari al 200% del testosterone,
L’attività androgena è del 50%.
La capacità di aromatizzare la sostanza non è elevata.
Ha un effetto moderato sul fegato.
Durata d’azione – fino a 9 ore.
Tempo di rilevamento nel sangue: fino a 3 mesi.

Effetti dell’uso

Quando si utilizzano farmaci come il metandienone iniettabile si osservano i seguenti effetti:

Un aumento significativo della massa muscolare, dovuto all’attivazione della sintesi proteica. La maggior parte del peso viene guadagnata attraverso la ritenzione idrica. Senza l’uso di agenti farmacologici appropriati si verifica spesso un fenomeno di arretramento.
Rafforzamento delle articolazioni.
Aumento delle prestazioni di forza.
Aumento dell’appetito.
Effetto bruciagrassi (con una dieta adeguata e un regime metabolizzato).

Durata e dosaggio

Il metano iniettabile per lo sviluppo muscolare è sconsigliato ai minorenni e agli atleti con controindicazioni (ad esempio, patologie epatiche, ipertensione, malattie cardiovascolari, ipertrofia prostatica, ecc.) Il dosaggio sicuro di metandrostenolone è di 30 mg. La durata del ciclo di iniezioni non deve superare le 6 settimane.

Dopo una settimana di utilizzo del metandrostenolone, si aggiungono gli inibitori dell’aromatasi per ridurre l’effetto estrogenico, che contribuisce a ridurre il gonfiore e l’accumulo di liquidi nell’organismo. Per normalizzare le concentrazioni di testosterone endogeno si possono usare dei booster. L’importante è monitorare costantemente i parametri fisiologici e apportare tempestivamente le opportune modifiche.

Corsi combinati con metano iniettabile

Un ciclo di metano iniettabile come terapia a sé stante presenta molti svantaggi, motivo per cui viene spesso utilizzato in corsi combinati. Non è consigliabile utilizzare questo steroide contemporaneamente agli AAS, che hanno un effetto negativo pronunciato sul fegato. Per la crescita muscolare il metandrostenolone dovrebbe essere usato insieme a Primobolan, Sustanon, Nandrolon, Trenbolone. La regola d’oro delle applicazioni combinate di metano è l’aggiunta di un farmaco contenente testosterone.

Esistono anche alcuni metodi non tradizionali di assunzione di questa sostanza per costruire la massa muscolare. Ad esempio, il metodo a intervalli e quello intermittente. Il metodo a intervalli previene gli effetti negativi sulla produzione di testosterone da parte dell’organismo (secondo alcuni studi), mentre il metodo intermittente elimina la dipendenza dal principio attivo e gli effetti negativi sul fegato.

Effetti collaterali del farmaco

Le istruzioni per l’uso del metadone iniettabile sono la base per evitare effetti collaterali negativi. È necessario studiare attentamente la via di somministrazione, determinare il dosaggio corretto e la durata del trattamento. L’effetto collaterale più comune del metadone iniettabile è la ginecomastia, che deriva dalla conversione di parte del principio attivo in estrogeni.

Gli inibitori dell’aromatasi vengono utilizzati per prevenire questa reazione negativa quando si usa il metandienone. Farmaci come Flamin, Tykveol e alcuni farmaci coleretici sono efficaci nel compensare gli effetti tossici negativi sul fegato. Inoltre, il metano favorisce l’aumento dell’idratazione: le cellule trattengono l’acqua in eccesso e alla fine del ciclo di iniezioni viene rilasciata, causando il fenomeno del rebound (prevenuto dall’uso di inibitori dell’aromatasi).